mercoledì 28 ottobre 2009

Irma la dolce

Irma nuota con abilità e determinazione. Se l'insegnante propone cinque vasche andata e ritorno, lei ne fa almeno otto. E' brava, forse la migliore del corso. Sempre, a fine lezione, si lamenta per i pochi esercizi fatti. Rimpiange l'insegnante dell'anno prima. Non è contenta.
.
Ieri quarta lezione di nuoto per me, ottava per gli altri. Laura, l'instruttrice addestrata dai marines, propone una vasca in immersione. Cerco di rifiutarmi spiegando che io dell'acqua ho paura. Arranco, nuoto, ma non ci penso proprio a toccare con le mani il fondo della piscina. Laura insiste, ci provo, risultato pessimo.
"Ok non ti preoccupare, dobbiamo risolvere questo problema e ci riusciremo!".
Per venti minuti faccio esercizio a fondo vasca: prima piccole immersioni aggrappata alla scaletta, poi quasi sdraiata sul fondo. Laura, abbandonata la corazza, mi incoraggia a continuare, mi tranquillizza e si complimenta per i risultati a fine lezione. Io non sto benissimo, l'acqua mi spaventa da sempre. Le ripeto che per me non è un problema passare al corso principianti, lo vedo che i compagni di corso sono molto più bravi. Ma lei non ci sente.
.
Vado a fare la doccia, incontro Irma: "Senti ma non è il caso che passi ad altro corso? Non vedi che ci ostacoli in acqua. Non è giusto nè per te, nè per noi. E poi Laura per seguire te ha trascurato noi per tutta la lezione."
"Irma, ho già accennato a Laura di spostarmi, per ora resto con voi. Magari cambierà idea martedì prossimo."
"Figurati, ormai è una questione di principio, è una sfida per lei riuscire a farti arrivare ai nostri livelli!"
.
Ma non era "Irma la dolce"?!

11 commenti:

  1. ma che br......str.......
    "non ti curar di lor, ma guarda e NUOTA! "
    abbracci e buonissima giornata

    RispondiElimina
  2. ... brr... che freddo!
    ... e che strxxxa!
    La mia ammirazione per la tua perseveranza all'ora in cui non vedo che il divano su cui accoccolarmi non conosce limiti.

    RispondiElimina
  3. terribile, acidIrma... ma non era un corso non agonistico?!?
    Io credo nel fiuto dell'insegnante...puoi nuotare tranquilla!

    RispondiElimina
  4. Ma che personaggio... A me sembra già una meraviglia che tu, con tutti gli impegni che hai, vada a nuotare in orario serale!
    Non farci caso in assoluto!!!

    RispondiElimina
  5. ma che str....
    e se mi posso permettere senti,io nuoto veloce e mi piace nuotare: se incontro qualcuno con una capacità diversa dalla mia non mi faccio tanti problemi, metto la freccia e vado avanti, mica gli devo chiedere di "annullarsi"! mi sembra proprio una bella idiozia!

    in bocca al lupo per il tuo proseguimento!
    s.

    RispondiElimina
  6. vabbè ma che antipatica... avrà la sindrome da prima della classe

    RispondiElimina
  7. Affogarl... emh no vabbè proponevo così..
    ma si dai non ti curare di lei che vuole farsi solo notare

    RispondiElimina
  8. @Grazie a tutte... l'anno prossimo vi propongo il corso di nuoto insieme. Sono certa della solidarietà!

    RispondiElimina
  9. Renata, solidarietà ne hai quanta ne vuoi... ma, per il corso di nuoto, non contare su di me! Vi raggiungo dopo per la pizza :-)
    Baci

    RispondiElimina
  10. Davvero Irma, la st*****!
    Di quella specie inestinguibile che si trova in moltissimi e svariati ambienti e alla quale mai dare peso...
    Solo un metaforico calcione negli stinchi...
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. che simpatica!!! altro che la dolce!!!
    mammina74

    RispondiElimina