giovedì 24 settembre 2009

Tutto per una carota

Qualche giorno fa ho scritto un post in cui riportavo la citazione di un libro che stavo leggendo su consiglio e prestito di Monica, una mia amica.
Andrea, un'altra amica, mi chiese un parere sull'autore.
.
L'altro giorno Marco era in punizione per aver picchiato i piedi contro la porta per quasi un'ora, causa del capriccio: la carota del fratello era più lunga della sua. La punizione consisteva nell'andare a letto dopo cena con la faccia voltata verso il muro e in silenzio. L'elemento recepito come punizione era il dover stare zitto, ovviamente.
Per quasi due ore Luca ha voluto far compagnia al fratello e se ne è stato seduto sul suo letto a ridere e giocare da solo.
Io avevo le stesse due ore per me, per il mio libro e così mentre svolgevo l'ingrato compito di guardiano in fondo al letto, sono arrivata all'ultima pagina.
.
"I casi dell'avvocato Guerrieri" di Gianrico Carofiglio edito da Selleri è una raccolta di tre libri, tre casi giudiziari appunto che hanno per protagonista l'avvocato Guido. Alla mia amica Andrea e a chi volesse leggerli dico che oggi pomeriggio andrò in libreria alla ricerca di un altro libro dello stesso autore sperando di ritrovare ancora l'umorismo, l'autoironia, la capacità introspettiva di un personaggio che piace per il suo modo di porsi, per le sue frasi dette e per quelle che avrebbe voluto dire. Se poi il lettore conosce Bari, non può perdersi i libri.
Insomma se qualcuno dovesse chiedere se ci sono riserve, se ci sono validi motivi anche solo di dubitare che i casi dell'avvocato Guerrieri possano non piacere... :"Quello disse che no, grazie, non ne aveva".

4 commenti:

  1. Infatti, avevo letto un bellissimo articolo in una rivista di viaggi nella quale lo scrittore presentava Bari. E già solo la sua descrizione del centro storico, i luoghi tipici, ecc. mi era piaciuta molto.
    Grazie, Renata! Questo weekend farò un salto in libreria anch'io...

    RispondiElimina
  2. Mi ha fatto sorridere il motivo dell'arrabbiatura di Marco... I miei figli, all'età dei tuoi, avrebbero litigato per avere, invece, la carota... più corta!
    Comunque, per colpa (o merito?) di una carota ti sei regalata un po' di bella e avvincente lettura.
    Grazie a Carofiglio che si legge sempre con passione...
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. @Andrea: buona lettura allora, vedrai che sarà piacevolissima
    @Cautelosa: Hai ragione se non era per la carota due ore di lettura intensa erano impossibili.... grazie per essere passata.

    RispondiElimina
  4. bellissimo post e bellissimo carofiglio!!! grazie di avermelo ricordato.... mi ha consentito certi pomeriggi di letture no-stop nella fase finale della gravidanza!! a presto, silvietta

    RispondiElimina