mercoledì 15 luglio 2009

Caldo africano

Dopo quattro estati consecutive scandite dalla sequenza: "pancia-allattamento-pancia- allattamento". Quest'anno sono libera e a inizio estate ero felice di rientrare nei miei vecchi abitini senza essere impedita dalla pancia o da un seno eccessivamente prosperoso, che ad essere sincera era molto meglio del mio piattume.
Di fatto la torrida estate scoppiata in maggio con abbondante anticipo rispetto agli anni precedenti si è fermata a maggio e il 2009 ci ha regalato un giugno e un inizio luglio poco più che primaverili. Una temperatura davvero ideale per la mia pressione che però non mi permetteva di sfoggiare l'abitino da Audrey Hepburn and similia.
Poi la grande notizia: "mercoledì e giovedì si preannuncia caldo africano".
Oggi è mercoledì e io sono uscita di casa presto con un vestito che poco si differenzia da un copricostume (oh i miei copricostume sono molto castigati!) e fuori sta iniziando a piovere.
.
Da un lato dico meglio così, dall'altro se qualcuno passa di qui con coprispalle, ombrello e stivali...

8 commenti:

  1. Ogni tanto è bene osare...
    Un abbraccio
    isa

    RispondiElimina
  2. Sai che anche qui al mare il tempo oggi non è un granché?
    Quest'estate tarda proprio ad arrivare.
    Un abbraccio (solidale anche nel piattume ;-))

    RispondiElimina
  3. ... punta tutto su domani :)

    mi spiace.

    RispondiElimina
  4. Niente a che fare con Audrey Hepburn, ma neanche io ho resistito stamattina all'idea del vestitino; adesso sto gelando causa aria condizionata...

    RispondiElimina
  5. QUI IL CALDO AFRICANO, C'è E NON SI SMENTISCE...peccato solo di non essere in riva al mare il qualche bel posticino.

    RispondiElimina
  6. Che voglia di sfoggiare abitini... :_(

    RispondiElimina
  7. Ormai è sera, il caldo a Milano c'è, forse non sarà africano, ma l'afa è tutta estiva e padana. L'abitino ti sarà utile, magari già domani. Ciao

    RispondiElimina
  8. @Il caldo è arrivato nel pomeriggio, forse non africano per citare Do Minore, ma di tutto rispetto...sarebbe stato bello stare in riva al mare magari con Marlene e sulla spiaggia poco assolata di Mamma in 3D o dividere l'aria condizionata con Laura.ddd.
    Visto che le previsioni non hanno fatto retro front ho ascoltato il consiglio di MammaOggiLavora e puntato su oggi anche se in modo più sobrio, perchè insomma Isa, che mi conosce bene, sa che quando mi metto in testa di osare, non so da dove iniziare... Invece mi permetto di dare un consiglio ad Ondaluna: domenica ho visto una mia cara amica che in teoria doveva partorire ieri ma il piccolo pare non voglia abbandonare la pancia. Indossava un abitino a vita molto alta che le nascondeva i "più diciotto" causa gravidanza...stava bene!

    RispondiElimina